BLOG
Quello di cui ci nutriamo può condizionare il nostro modo di stare con gli altri?
30 Gennaio 2021

Ogni quanto ti capita una giornata no? Una di quelle che iniziano proprio con il piede sbagliato, in cui ti senti nervosa, irritabile, depressa e stanca e ti sembra che tutto vada male? Finché succede ogni tanto è normale. Ma cosa fare quando quelle giornate no, una dopo l’altra, diventano la normalità? Cosa fare per ritornare in carreggiata se tutto ti appare insipido, se niente ti stimola nel modo giusto e se non sopporti più nessuno?

Se sei in questa condizione, è inutile che io te lo dica, non fare niente non è una soluzione. Questo periodo, complice questa instabilità che ti impedisce di fare programmi anche a breve termine, è veramente faticoso e può acuire, non poco, quel senso di insoddisfazione che ti accompagna da un po’. Però non puoi pensare di aspettare che il tempo passi. Se non intervieni, infatti, quel tuo malumore, mi dispiace dirtelo, peggiorerà. E questo accade per una serie di ragioni anche abbastanza sensate, se ci pensi bene:

  • Se sei perennemente arrabbiata o negativa, i tuoi familiari, i tuoi amici e i tuoi colleghi non saranno poi così smaniosi di passare del tempo con te
  • Se non intervieni per trovare cose che ti facciano stare bene, a lungo andare qualsiasi problema di salute diventerà più importante: il nervoso influisce sui tuoi livelli di stress, che influiscono sul sonno, i processi digestivi e le funzioni cerebrali, oltre che sulla postura
  • Se sei molto concentrata sugli aspetti negativi, difficilmente coglierai le cose positive che possono capitarti (anche quelle piccole), rimanendo in questa spirale negativa senza sapere come uscirne.

Imparare a identificare cosa ti fa stare male e spiegarlo è quindi il minimo che tu debba a te stessa. Trovare modi positivi di farlo, anche. E mi dispiace dirtelo, prenderti la responsabilità di cambiare la tua situazione è il primo passo da compiere. Per fortuna esistono 3 cose semplici che puoi fare immediatamente per iniziare a sentirti meglio, in qualsiasi condizione tu sia:

  1. Mangia in gran quantità frutta fresca e secca e verdure, ma anche cereali integrali, cioccolato amaro e legumi perché questi alimenti ti aiutano a produrre serotonina, l’ormone della felicità
  2. Riduci il consumo di alimenti zuccherati. Puoi aiutarti bevendo molta tisana durante tutta la giornata: se bevi molta acqua limiterai il senso di fame curando al contempo la tua idratazione!
  3. Smettila di fare il supereroe: prenditi del tempo per te ogni giorno. Se serve trascura la casa, la famiglia e gli amici. Non puoi essere un supporto per nessuno se tu per prima non stai bene.

Ti invito a mettere in pratica questi consigli da oggi e ti abbraccio.